Scopri la quotazione online del diamante

Quella per le pietre preziose è una passione vera e propria, forse un po’ più femminile che maschile, sebbene poi ci siano moltissimi uomini che si lasciano trasportare in questo universo meraviglioso e ne restano incantati.
La luminosità, i colori, quell’alone di mistero e di magia che si celano dietro ad ogni gemma… sono soltanto alcune delle caratteristiche che, da sempre, ammaliano milioni di persone. L’ultima tendenza è di acquistare diamanti online.

LA PASSIONE PER I DIAMANTI
Su tutte, una pietra in particolare riveste un fascino irresistibile: il diamante.
Si tratta della pietra più preziosa e dura che esista. La natura ce ne offre tipologie differenti, con colori diversi, ma la capacità che hanno di riflettere la luce con effetti arcobaleno incredibili è comune a tutti i tipi di diamante.
Scopriamo come effettuare una valutazione di diamanti, anche online.
I diamanti sono così tanto amati intanto per la loro raffinatezza, una bellezza senza tempo che non stanca mai. E poi non dimentichiamo che rappresentano comunque un’ottima soluzione di investimento, l’importante è sapersi districare un pochino in un mondo che potrebbe nascondere anche qualche insidia.

COME FAR VALUTARE UN DIAMANTE
Affidarsi ad esperti più che affidabili per una valutazione attendibile e veritiera è indispensabile, salvo correre il rischio di svendere le proprie pietre o pagare cifre esageratamente alte per acquistarne altre.
Chiunque possieda uno o più diamanti, e desideri conoscerne la quotazione reale, dovrebbe sempre rivolgersi ad operatori del settore che possiedano tutte le certificazioni rilasciate dalle principali associazioni che si occupano proprio di diamanti. E’ un mondo, questo, dove i tentativi di truffa certamente non mancano, dunque bisogna sapersi affidare alle persone giuste. Un vero professionista saprà senz’altro attribuire la corretta valutazione e corrispondere, in caso di diamante usato da vendere, il compenso in denaro più adeguato.

I CRITERI DI VALUTAZIONE
Ma quali sono i criteri di valutazione di un diamante?
Generalmente, per valutare un diamante in modo completo e corretto, gli esperti analizzano quattro aspetti fondamentali, quelle che nel linguaggio del settore vengono chiamate le 4 C: carat (carati), clarity (purezza), cut (taglio) e colour (colore). Migliore sarà la combinazione di queste componenti, maggiore sarà la quotazione di mercato del diamante.
Vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta esattamente e quali sono, in sintesi, gli aspetti più importanti della certificazione di un diamante:

Carati: Un carato, che quando si parla di diamanti non ha nulla a che vedere con il mondo dell’oro, corrisponde a 0,2 grammi. Si tratta, in pratica, dell’unità di misura utilizzata per esprimere il peso della pietra preziosa. Più sono i carati, maggiore sarà il valore del diamante.
Purezza: premesso che di diamanti davvero puri in natura ne esistono davvero pochi, con il grado di purezza si individuano e si valutano le eventuali impurità presenti all’interno della pietra. Per farlo, di solito si esamina il diamante a 10x ingrandimenti, dopodiché lo si certifica attribuendogli delle sigle che vanno da un livello basso, nel quale si possono percepire delle impurità, dette inclusioni, anche ad occhio nudo, fino ad arrivare alla perfezione assoluta (in mezzo, c’è tutta una serie di livelli intermedi).
Taglio: se un diamante è già bello di per sé, un buon taglio potrà solo valorizzarlo, esaltandone la lucentezza, il colore, ecc. Il taglio si riferisce al numero, alla forma e alla posizione delle varie facce della pietra, e le proporzioni sono importantissime per determinarne la buona riuscita. A volte, per preservare il peso della pietra, il taglio non riesce ad essere molto simmetrico: in questo caso, il diamante avrà una buona caratura, ma il taglio non ottimale ne diminuirà il valore rispetto ad un altro con stessa caratura (o addirittura un po’ inferiore), ma taglio migliore.
Colore: la valutazione del colore viene fatta partendo da determinati campioni di riferimento e, anche in questo caso, si attribuiscono delle sigle (delle lettere, per la precisione) che stanno ad indicare se si tratta di diamanti tendenti al bianco (più pregiati) o un po’ tendenti al giallino (meno pregiati). Esistono inoltre dei diamanti decisamente colorati (rossi, verdi, ecc.), ma si parla di qualcosa di davvero molto raro e costoso.

VENDERE UN DIAMANTE ONLINE
Come dicevamo, se si vuole chiedere la valutazione di un diamante o si ha un diamante usato da vendere, è bene rivolgersi ad operatori fidati. Per avere un’idea, ad esempio, si può consultare il sito di un’importante realtà,  Banco  Diamanti, che opera nel settore con serietà e successo. Tra i vari servizi offerti, vi è la possibilità di chiedere una valutazione a distanza della propria pietra preziosa, in pratica si può arrivare a vendere un diamante online, pur con tutte le garanzie del caso e la grande comodità che chiaramente ne deriva.
Un team di gemmologi certificati è a disposizione di tutti coloro che vogliano vendere un diamante nuovo o usato, ma anche per fornire la valutazione o effettuare la certificazione di un diamante, così come per eventualmente concordare una permuta o comprare un nuovo diamante.
Per saperne di più, basta semplicemente contattare questi specialisti e fissare un appuntamento, in modo tale che si trovi la soluzione più comoda affinché la pietra possa ovviamente essere visionata con attenzione.
Qualora l’intento fosse quello di venderla, si riceverà un’offerta economica e si sarà del tutto liberi di accettarla o meno.